giovedì 6 novembre 2008

QUICHE CON SFOGLIA DI PATATE (la brisèe di Christophe Felder)


La ricetta del ripieno è di Claudia (con qualche piccola variazione personale); la brisèe è la famosa versione di Christophe Felder.
  • 200 g farina
  • 90 g di burro
  • 1 uovo
  • 5 g di sale
  • 20 g di acqua

Preparate l'impasto setacciando la farina e lavorando velocemente gli ingredienti, Avvolgete la brisèe nella pellicola trasparente e lasciate riposare in frigo.

Ripieno:

  • 500 g di patate
  • 100 g di mortadella a cubetti
  • 200 ml di latte
  • 40 g di parmigiano grattugiato
  • timo
  • noce moscata
  • pan grattato sale
  • pepe

Mescolate al parmigiano il timo, il pepe e la noce moscata Rivestite una tortiera con la brisèe e bucherellatela con i rebbi di una forchetta Spargete sull'impasto un pò di pangrattato; adagiate su di esso un primo strato di patate tagliate a fette sottili, versate un pò del latte, spargete un pò del parmigiano e qualche cubetto di mortadella; salate appena e ripetete l'operazione, ripartendo dal pan grattato, fino ad esaurire gli ingredienti. Terminate l'ultimo strato con il latte, il parmigiano e il pangrattato. Infornate a 180° fino a quando la quiche non sarà cotta e ben dorata in superfice.

12 commenti:

manu e silvia ha detto...

Ecco dove ci sembrava di avela già vista! E com'è venuta?
Bè dai la serata relax sarà un'altra volta, ma pensa che avresti dovuto rinunciare a preparare questa squisita torta...
un bacione

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

Doratura impeccabile, e anche la tortiera immacolata è bellissima!

cuochetta ha detto...

ah queste dolci metà... ci mettono a dura prova! Ma il risultato è perfetto!

carmen ha detto...

Ciao!!! Ho salvato il tuo blog tra i preferiti, mi piace molto, complimenti!!! Se ti va, passa dal mio piccolo forum di cucina, ti aspetto!!!

Matteo ha detto...

Ciao, poichè sei tra i miei blog preferiti ti dono il premio dolcezza, vieni a ritirarlo da me. Complimenti per il blog, Matteo.

elena ha detto...

Questa ricetta è assai invitante e la fotografia impeccabile ne fa quasi sentire il profumo!
Una domanda: ma che fine fa la mortadella?
Una seconda domanda: poiché in questo momento mi trovo in condizioni di non poter avere mortadella, ma in compenso ho del dolcissimo salame cotto, dici che posso provare la variante?

Complimenti per il blog intero, è davvero accattivante...
Elena

Sara ha detto...

....ops...Elena grazie per la segnalazione, la mortadella era rimasta tra le lettere della mia tastiera.....Salame, prosciutto, mortadella....quello che più ti piace andrà sempre bene. Grazie per i complimenti, sono sempre graditi. Aspetto di sapere se ti è piaciuta, a presto
Sara

elena ha detto...

Ri-posto ;-)

Grazie a te, Sara e buon fine settimana.
Elena

Gunther ha detto...

devo dire che è una gran bella quiche mi aice molto la sfoglia e l'idea del ripieno complimenti

emilia ha detto...

Adoro le ricette che saltano fuori dal vuoto del frigorifero ;) buona domenica, un bacio :)

Val ha detto...

Una quiche deliziosa, mi piace molto! Ciao!

Sara ha detto...

*twostella, grazie per aver notato i particolari

*ciao cuochetta, ti seguo sempre

*Carmen sono onorata

*Matteo grazieù

*ciao gunter, ben tornato

*Emilia e Val grazie per la presenza costante

* hehe Gemelle nulla vi sfugge